Oratorio Estivo 2020: una speranza da custodire!

Oratorio Estivo 2020: una speranza da custodire!

Se penso all'oratorio estivo in queste settimane a prima vista sembra un incubo.
Un incubo che ha come sottofondo le domande di tanti genitori, le attese di tanti nostri ragazzi e la triste e vera risposta: no, non sarà come l'anno scorso, non so ancora dirti nulla.

Una cosa però ho imparato in questi tempi: se vuoi una cosa bella e vera devi calmarti, riflettere insieme ai compagni di viaggio che il Signore Gesù ti ha messo accanto e puntare in alto. In queste settimane il lavoro che abbiamo vissuto con le Istituzioni diocesane, il Comune e le parrocchie della città è stata una vera riflessione per donare ai nostri ragazzi un tempo di nuova socialità e di rilettura di quello che hanno vissuto, nonostante le precauzioni di sicurezza che conosciamo.

Ad oggi non sappiamo dirvi quando e come inizieremo l'oratorio estivo, in quanto la regione Lombardia non ha approvato ancora l'apertura dei centri estivi.
Per il momento possiamo dirvi questi passi che stiamo compiendo:

  • La proposta se inizierà si svilupperà su due mesi (giugno e luglio).
  • La proposta verrà attivata su più luoghi della nostra comunità pastorale, in base alle forze disponibili.
  • Ogni proposta che vogliamo costruire ha bisogno di figure adulte di età compresa tra i 18 e i 60 anni. Secondo le attuali linee del governo ad ogni 7 ragazzi delle elementari ci deve essere un adulto; ad ogni 10 ragazzi delle medie, ci deve essere un adulto. 
    L'adulto in questione dovrà garantire sempre una presenza continuativaper le ore che vivrà con il gruppo a cui verrà affidato. Chiediamo quindi ancora una volta a tutti i giovani e gli adulti della comunità di rendersi disponibile per essere presenti su una determinata fascia oraria su più giorni riferendosi a don Matteo (3893143032), Filippo (3487977045) e Sara (3401950109).
    Con venerdì 5 giugno sarebbe ottimale avere un primo quadro di adulti volontari, in modo tale da creare una squadra che andrà formata e suddivisa nei diversi gruppi che attiveremo. 

Si avvia già da ora una preiscrizione alla proposta estiva che non ha ancora il carattere dell'iscrizione. Per l'iscrizione anzitutto verranno beneficiate quelle famiglie con comprovate necessità materiali ed esigenze assistenziali dei loro figli a causa di motivi di lavoro, a seguire le altre, in base al numero di volontari adulti presenti (e quindi in base ai gruppi che potremo creare in comunità).

La preiscrizione è da compilare per ogni figlio che si vuole iscrivere alla attività, compilandolo schiacciando il pulsante sotto:

  • Il lavoro con il decanato e con le cooperative, anche in vista di una formazione degli operatori, degli animatori e del tema dell'estate, continua.

Dopo una prima lettura di questi passi sembra di vedere solo difficoltà, invece dietro c'è un sogno, che forse nessuna proposta estiva dei precedenti oratori ha garantito: accompagnare i ragazzi che potremo accogliere, prendersi cura di loro e del loro vissuto, soprattutto dopo questo tempo.

Siamo in cammino, verso una nuova strada... ci vogliono però le pietre per costruirla. E quelle pietre è ciascuno di noi: questa è l'alta meta di questa estate, essere una comunità che con uno sforzo di insieme, vive il sogno di tanti nostri bambini: il sogno di tornare a sperare e a vivere una vita vera!

don Matteo con Filippo e Sara

Image